Escursioni In Basilicata: I Posti Più Belli Da Vedere

La Basilicata, da un punto di vista paesaggistico, è una regione incredibilmente varia. Ha sia il mare che la montagna, caratteristica che attrae, ogni anno, migliaia di turisti affascinati dalle bellezze naturalistiche di questa terra tutta da scoprire. Le escursioni in Basilicata possono essere veramente tantissime.

Escursioni in Basilicata: Matera

Escursioni in Basilicata: Matera

Pensa ad esempio che splendida ed indimenticabile vacanza potresti trascorrere per San Valentino in Basilicata. È particolarmente apprezzata anche da chi ama le escursioni all’aria aperta e desidera ammirare la varietà di flora e fauna o godere di panorami straordinari.
 

1. Escursioni In Basilicata: In Cima al Pollino

Una delle più gettonate escursioni in Basilicata è quella che ti condurrà sulla vetta del monte Pollino, che domina la regione in tutta la sua solenne imponenza. Si tratta di un percorso ostico e faticoso, riservato solo a chi è in ottima forma.

Si parte, come per molti altri itinerari, dal colle dell’Impiso, che si trova a 1573 metri d’altezza. Da lì ci s’inoltra immediatamente lungo il sentiero dei Carbonai che conduce al colle Guadolino, 100 metri più su.

Proseguirai imboccando il sentiero dei Pastori, che si snoda in mezzo a faggi secolari di straordinaria bellezza. Continuando a salire, la vegetazione cambia completamente aspetto: t’imbatterai nel pino loricalo, simbolo indiscusso del Parco nazionale del Pollno.

Il più antico di essi, detto il Patriarca per la sua storia centenaria, si trova in zona Pollinello. A questo punto saranno trascorse oltre 5 ore dalla partenza, ma tieni duro ancora per un po’: il bello deve ancora venire.

Dopo aver reso omaggio al signore del Parco potrai ripartire alla volta della cima del monte Pollino, a 2248 metri d’altezza. Sarai stanchissimo, ma guardati attorno: non è valsa forse la pena di scarpinare e faticare così tanto?
 

2. L’Appennino Lucano

Potrai fare delle meravigliose escursioni anche nelle montagne che circondano il capoluogo della Basilicata, Potenza. L’Appennino Lucano è affascinante tanto quanto il massiccio del Pollino, ma i suoi itinerari sono più semplici da affrontare.

Stavolta partirai da Piana del lago, alle pendici del monte Lama. Con lo zaino in spalla percorrerai all’incirca sei chilometri, al termine dei quali avrai raggiunto monte Calvelluzzo.

La vista, a quota 1699 metri d’altezza, è pazzesca, ma ancor più bello è quel che avrai trovato durante il cammino: lepri, volpi e alberi magnifici. Dalla vetta potrai ammirare sia le Dolomiti lucane che le vette del Parco del Cilento, un’altra perla da esplorare.
 

3. Escursioni In Basilicata: L’Itinerario del Vulture

Un’altra delle escursioni in Basilicata che ti consigliamo è quella ti condurrà alla scoperta del versante ovest della regione, laddove si sviluppa la costa tirrenica e si trova l’incantevole località di Maratea, nota per le spiagge da sogno e per la statua del Cristo redentore.

In questa zona della Basilicata c’è il monte Vulture, dove si coltiva l’uva utilizzata per la produzione dell’Aglianico del Vulture. Per completare l’itinerario ci vogliono cinque ore e dieci chilometri di cammino.

Si parte dall’abbazia di San Michele Arcangelo, che si specchia nelle acque dei laghi di Monticchio e che, oggi, ospita un Museo di storia naturale. Il sentiero, che passa in mezzo a distese di castagne e faggi, ti porterò a 1326 metri d’altezza.

Escursioni In Basilicata: Laghi di Monticchio

Escursioni In Basilicata: Laghi di Monticchio

In cima al monte troverai un accogliente rifugio e una natura incontaminata, nonché un panorama da cartolina che ti permetterà di ammirare i laghi sorti laddove, un tempo, c’erano i crateri di un vulcano.
 

4. Alla Volta del Giardino degli Dei

Sei alla ricerca di escursioni in Basilicata meno impegnative ma altrettanto gratificanti? L’itinerario che parte dal santuario della Madonna del Pollino, a San Severino Lucano, è quel che fa al caso tuo.

Percorrerai complessivamente una distanza di dodici chilometri, ma non essendo salite troppo ripide o sentieri impervi potrai affrontare tranquillamente questo itinerario.

Dopo pochi chilometri raggiungerai Fosso Iannace, il punto in cui scorre l’omonimo torrente. Lo scenario è incantevole: da una parte ci sono i faggi, dall’altro le pareti di roccia sotto le quali scorre il famoso corso d’acqua.

Riposati a Piano Iannace e sali fino a quella che viene definita, per ovvie ragioni, la Grande porta del Pollino. Sei a quasi 2000 metri d’altezza, in una riserva che ospita alcuni tra gli alberi più imponenti del Parco.

Un luogo che, non a caso, si chiama il Giardino degli dei, perché maestoso e talmente affascinante da mozzare il fiato. Da lassù potrai dominare la costa jonica e le vette del Pollino, lasciandoti conquistare dal loro splendore.
 

5. Escursioni In Basilicata: Sulla Vetta del Surino

Ad un tiro di schioppo dalla costa tirrenica potrai iniziare l’ultima delle tue escursioni in Basilicata, forse la più suggestiva, che ti consentirà di godere di un panorama a 360 gradi sulle meraviglie di questa regione meridionale.

Il ritrovo è alla cappella della Madonna del Brusco, nel comune di Lagonegro. Il primo tratto di strada si snoda in mezzo ai faggi, mentre lungo il sentiero successivo non troverai neppure un albero.

Dopodiché dovrai affrontare una salita, lunga oltre due chilometri, in cima alla quale troverai la Madonna del Serino, una cappella storica e nota in tutto il mondo per la sua particolarità architettonica, e un panorama spettacolare.

Vedrai le cime montuose di tutta la regione, tra le quali spicca il monte Papa, con i suoi oltre 2000 metri d’altezza, e vedrai anche il Golfo di Policastro, un altro capolavoro della Natura che fa della Basilicata una splendida terra da scoprire e visitare.
 

Photo credit:

1) Matera, Basilicata (Italy) => Dauno Settantatre

2) Monticchio,Basilicata (Italy) => Chiara Marra

, ,