Galleria Borghese Di Roma

Visitare Roma in 3 giorni è un’impresa: la città, infatti, è piena di monumenti, musei, luoghi di interesse ed attrazioni. Tuttavia, vi sono alcuni siti che non puoi perderti. Tra questi vi è la Galleria Borghese.

Galleria Borghese Di Roma

Galleria Borghese Di Roma

È ospitata all’interno di Villa Borghese Pinciana, al numero 5 di Piazzale Scipione Borghese, ed è un museo unico al mondo sia per l’importanza che per il numero delle opere esposte.

Infatti, tra le opere esposte vi sono quadri del Caravaggio, Raffaello, Lotto Lorenzo, Pieter Paul Ruvens, Antonello da Messina e Tiziano e sculture di Gian Lorenzo Bernini e Antonio Canova.

Nata nel 1902, la Galleria Borghese è il nono sito italiano di proprietà statale più visitato, quindi si capisce come tu non possa mancare di farvi tappa anche se devi visitare Roma in tre giorni soltanto.

La villa Borghese è anche detta la villa fuori Porta Pinciana, è stata costruita all’inizio del Seicento (1607-1613) ed è circondata da un immenso parco.

Era di proprietà della famiglia nobiliare di origine senese dei Borghese che conobbe una rapida ascesa, fino all’elezione di uno dei suoi esponenti a pontefice.

Fu in questo periodo che fu costruita Villa Borghese sotto la direzione prima di Flaminio Ponzio e poi del fiammingo Jan Van Santen. Si tratta di una tradizionale villa suburbana romana con numerosi corpi architettonici collegati da un portico.

La facciata, inoltre, è decorata da rilievi e sculture antiche. Gli interni sono stati completamente rinnovati a partire dal 1770 ad opera di numerosi pittori e scultori. In questo modo, Villa Borghese divenne un capolavoro innovativo dell’arte europea.

In questo periodo le sculture più importanti della collezione furono disposte con un criterio espositivo nuovo, organizzato da Asprucci: si trovano, infatti, proprio al centro di ogni sala e intorno al loro tema ruota anche la decorazione di tutta la stanza.

Bisogna ricordare che le sculture archeologiche dell’antica collezione sono state cedute nel 1807 a Napoleone e quindi la raccolta è stata integrata nell’Ottocento con nuovi pezzi.

Tuttavia, nonostante questi cambiamenti nella composizione della raccolta, le sale sono ancora decorate secondo i criteri dell’allestimento originale.

Anche soltanto per la sua architettura, quindi, la si deve vedere assolutamente: nonostante si debba visitare Roma in tre giorni soltanto, la Villa merita una menzione.

Un altro particolare da tenere a mente è che nel 2006 la Galleria Borghese ha attivato il progetto Dieci Grandi Mostre. Si tratta di una serie di mostre monografiche, dieci in dieci anni, che approfondiscono i più grandi pittori del Cinquecento e Seicento.

L’idea è nata dal fatto che la Galleria Borghese ospita alcune dei capolavori di Raffaello (la Deposizione Baglioni e Ritratto di donna con liocorno) e di Canova (Paolina Borghese come Venere vincitrice).

Altre opere inamovibili dalla sede perché troppo delicate sono il David con la testa di Golia di Caravaggio e la Danae di Correggio. La mostra che si tiene quest’anno è dedicata al Bernini.

Galleria Borghese Di Roma: Danae Correggio

Galleria Borghese Di Roma: Danae Correggio

 

Tra le opere esposte vi sono il gruppo Enea, Anchise e Ascanio, il David, Le Verità, il Ratto di Proserpina e il capolavoro assoluto Apollo e Dafne.

Il museo è disposto su due piani in 20 sale affrescate. Le più importanti sono la Sala di Didone (con quadri di Raffaello, Pinturicchio e Perugino) e la Sala di Paolina.

È aperto tutti i giorni, a parte il lunedì, dalle 9 fino alle 19: l’ingresso avviene ogni due ore e possono entrare solo 360 persone al massimo. È obbligatoria la prenotazione.

L’ingresso è gratuito (a parte i 2 euro per la prenotazione) per tutti i cittadini con meno di 18 anni, per i dipendenti del MiBAC e per gli studenti e i professori di alcune facoltà. Inoltre, la prima domenica di ogni mese l’ingresso è sempre gratuito per tutti.

Trovi tutte le informazioni qui: Galleria Borghese di Roma.

 

Photo credit:

1) Facade of the museum Galleria Borghese in Rome, Italy => Wikipedia

2) Correggio, Danaë, 1530, Oil on canvas, 158 x 189 cm, Galleria Borghese, Rome => Perle Artistiche

,