La Tinozza Nordica

Per gli amanti dei bagni caldi perenni e avvolgenti all’aperto, per chi ritrova nel profumo del legno di pino la forza rigenerante della natura, che accompagna i tuoi movimenti lenti a cui l’acqua dà un suono che culla e che fa un tutt’uno col bosco incantato che ci circonda, per loro niente di meglio della tinozza nordica.

Tinozza Nordica

Tinozza Nordica

È una mini-piscina i legno, circolare,all’aperto,in cui l’acqua viene scaldata da una stufa a legna ad immersione, separata da un cancelletto in legno dal resto della tinozza. Basta sedersi sulla panca circolare interna per entrare in un’altra dimensione, la nostra, la più intima.

È per questo che i bagni più magici in tinozza si fanno alla sera,a lume di candela,tra i sussurri del bosco,i richiami degli uccelli notturni, il passo veloce di un capriolo e soprattutto ad ascoltare noi stessi, la nostra compagna o il nostro compagno, sorseggiando un buon vino.

L’atmosfera è ancora più surreale quando la neve ci regala la cornice più romantica e silenziosa. E noi lì dentro, al calduccio, a guardare il quadretto fuori e trovare in noi stessi la pace dei sensi e il calore dell’amore.

Le terme sono fantastiche ma la tinozza è esclusiva, è intima, è privata.

Anche fare il bagno in compagnia dei nostri amici, chiacchierando del più e del meno, sorseggiando un aperitivo, è molto piacevole.

Un bagno in tinozza è comunque da provare, in Trentino o in Piemonte,sulle colline del Bramaterra. Vicino a Gattinara, nella piccola Casa del Bosco, c’è il B&B Cà dal Busc (www.cadalbusc.it), con le sue 2 camere,molto intimo, curato e romantico, ha una la tinozza nordica in giardino, in mezzo al Bosco.

 

Articolo scritto da Claudia, proprietaria del B&B Ca’ dal Busc

Photo credit: Sauna-Viva.it

,